TREVI: 50 ANNI DI LIFTING (AGLI ALTRI)

Pubblicato: 1 giugno 2008 in Passioni

Non scrivo questo post per ingraziarmi qualcuno: non sono il tipo e, in realtà, non ne ho nemmeno bisogno. In ogni caso nessuno della “famiglia”, probabilmente, leggerà mai quanto segue, quindi vado liberamente, cercando di trasmettere le emozioni provate.

31 Maggio 2008 – Carisport Cesena – Festa per il 50° anniversario Trevi S.p.A.

Dalla quantità di macchine nel parcheggio, dall’accesso suddiviso per iniziali del cognome, dalla profusione di sorrisi elargiti da una moltitudine di hostess con i loro denti bianchi e gli elenchi alfabetici, dalla presenza di autorità quali il sindaco e il Vescovo di Cesena, è subito evidente che la festa organizzata dalla Trevi per festeggiare il suo 50° anniversario è una cosa in grande. In grandissimo.

Decine di strette di mano, abbracci, presentazioni con colleghi provenienti da tutta Italia (e non solo) prima di arrivare ad accomodarsi all’interno del palazzetto, che ospita la “parte istituzionale” della festa. Si pensava a qualcosa di noioso. Ma ci si sbagliava, perché già il primo filmato trasmette emozioni: scorrono le immagini (un mix di foto, video e ricostruzioni grafiche, con musica da pelle d’oca in sottofondo) dei lavori più importanti che hanno impegnato Trevi in questi anni. Roba tipo le fondazioni della Biblioteca Alexandrina (Egitto), il “raddrizzamento” della Torre di Pisa, il reatauro dei Budda di Bamiyan (quelli missilati in Afghanistan), l’area dove sorgerà il nuovo World Trade Center (New York), il Vasco da Gama Bridge (Lisbona), e poi le dighe, le miniere, i parcheggi sotterranei automatizzati. In giro per cinque continenti. Da togliere il fiato. Opere che hanno cambiato faccia al pianeta. Opere che solo menti umane eccellenti possono anche solo aver immaginato possibili. Ed è qui, che sta la differenza. Il Cavaliere Davide Trevisani, cinquant’anni fa, ha pensato che sì, poteva. E allora ha iniziato. E da un’impresa di due operai ha creato un impero che oggi conta 5.000 persone sparse per il mondo.

La serata è proseguita con una cena per circa duemila persone, seguita da uno spettacolo acrobatico, dal taglio della torta e dagli immancabili fuochi d’artificio.

E, uscendo, il pensiero predominante è stato: sono contento, nel mio piccolo, di far parte di tutto questo.

Annunci
commenti
  1. daniela ha detto:

    Hai fatto parte anche della grande Rodio SpA che fu, che non c’è più ma che ha partecipato a gran parte dei lavori che menzioni. Mi sembrava bello ricordare qui, in questo post celebrativo, una grande ditta (che ti ha visto “nascere” professionalmente”) e un grande uomo, l’ingegner Rodio che è qui, alle mie spalle, nella sua cornice spartana, fazzoletto nel taschino, sguardo austero (ho trafugato la foto dagli uffici in smantellamento durante il periodo del Fallimento!). Non ti leggerà forse nessuno della tua “famiglia” attuale ma della vecchia “famiglia” come vedi, qualche carampana, viene a farti spesso visita! In bocca al lupo per tutto e …viva la Trevi.
    bacio

  2. daniela ha detto:

    Scusa …la faccina non so come ho fatto a farla, doveva essere una parentesi…Eh, queste carampane che battono le dita sui tasti come le batteva Fatigati!!!!
    ribacio

  3. Gabriele ha detto:

    hai proprio ragione, dany.
    purtroppo, però, non ho mai avuto l’occasione per celebrare i fasti della rodio (che, comunque, non ho vissuto personalmente).
    purtroppo poi, la rodio, ha avuto una fine indegna rispetto alle imprese svolte nel corso degli anni e all’impegno umano che l’ha caratterizzata.
    altrettanto onorato, in ogni caso, di averne fatto parte!!!

  4. ANTONIO ha detto:

    SALVE A TUTTI VOGLIO DIRE CHE LA TREVI E LA PIU’ GRANDE AZIENDA IN CUI IO STO’ LAVORANDO, E NE’ SONO FIERO POCHE PERSONE COME IL CAVALIERE DAVIDE TREVISANI ESISTONO A QUESTO MONDO BUONO ,PIENO DI ENTUSIASMO SEMPLICE CON I SUOI OPERAI UNA PERSONA A MODO CHE IO SOSTERRO’ SEMPRE CON TANTA AMMIRAZIONE UN SALUTO A TUTTI

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...