CONTATTO! (volume 1)

Pubblicato: 21 luglio 2008 in Vita Vissuta

L’idea mi è venuta grazie a un divertente post letto sul blog della mia amica Ilaria, giovane scrittrice di grande classe.

Come lei, anch’io ho provato a sbirciare attraverso quali testi digitati su Google, degli sconosciuti possano essere capitati sul mio blog.

E i risultati, a volte, sono stati davvero sorprendenti.

Naturalmente c’è chi c’è arrivato digitando “Gabriele Mariani” (cercavate me o un mio omonimo?), o i titoli dei libri contenenti dei miei racconti “La gabbia e i suoi animali“, “Tutta mia la città“, “Scrivimi di questo tempo” e “La palla e rotonda“.

Ma quelli degni di nota sono ben altri…

Qualcuna è arrivata sul mio blog digitando “appena stata lasciata cosa faccio?“. Dico, a parte il fatto che vorrei proprio sapere il collegamento di una frase del genere con i miei post, la cosa che mi spiace tanto è che non credo proprio che abbia ottenuto risposta al suo grave dubbio.

Poi ho trovato un enigmatico “spadino security” che, nonostante notti insonni, non sono proprio riuscito a decifrare. Qualcuno invece deve aver provato a capire un sogno attraverso il mio blog, sono infatti arrivati a me digitando “interpretare un sogno un velo in testa“, ma, anche qui, credo scarse probabilità di trovare risposta. C’è anche un interessante “Trevi Budda“: forse digitato da qualcuno in crisi mistica.

Poi è ritornata quella che è stata lasciata dal tipo, stavolta digitando “amare se stessi ragazzo mi ha lasciato“, e mi sono sentito un po’ più sollevato, perché la prima parte del testo lascia ben sperare, se non altro per la sua autostima…

C’è anche qualcuno che sul mio blog ha cercato ispirazione per un “taglio capelli alternativo” (se l’hai trovato mandami una foto!).

Poi credo che sia ripassata, per la terza volta, la tipa neo-single. Ho trovato un “immagini amare se stessi“. E, forse, a questo punto, il peggio per lei doveva essere ormai alle spalle.

C’è uno “strange“, che non so che appiglio abbia potuto avere.

E finalmente arriviamo al top: il mio post su Ronaldo, scritto in seguito all’infortunio che gli sta, per il momento, rovinando la carriera, ha portato sul mio blog qualcuno che ha digitato, testuale, giuro: “il fenomeno ha tornato qua no avra“.

Caro amico, probabilmente volevi cercare il coro che cantavamo in curva sud per Ronaldo? Allora ti aiuto: “il fenomeno, è tornato qua, non avrà pietà, e vi punirà”. Ma credo che adesso non ti sarà più tanto utile, adesso è il momento di inventarne uno per Ronaldinho!

E questo è quanto.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...