SEMPRE I SOLITI

Pubblicato: 13 ottobre 2008 in Vita Vissuta

Praticamente siamo lì tutti e trenta dopo la trattoria, il brasato, il vino rosso e gli amari. Siamo tornati in paese e ho proposto di andare nel parcheggio del campo sportivo, perché è l’una di notte e almeno siamo isolati e non rompiamo i coglioni alla gente che dorme. E il Bolo e il Pep stanno facendo i cazzoni come al solito. Si prendono, si spingono, si finto-picchiano.

Aspettate un attimo. Mi sa che mi sono rotto il mignolo. Esclama il Pep. Va’, è tutto storto.

Macché rotto, al massimo te lo sarai insaccato. Aspetta che te lo tiro. Uno strattone secco e te lo raddrizzo. Comunque stavamo giusto decidendo se andare a bere qualcosa per concludere la serata. Al pronto soccorso ci sono i distributori di bibite, dai che andiamo.

Il Pep prende la macchina, ma lo vedo bianco come le chiappe di un bambino carente di globuli rossi.

Parcheggia, và, che andiamo con la mia, gli faccio.

Andiamo in sei al pronto soccorso (tutti e trenta saremmo stati un pelo troppi, e poi la maggior parte degli altri pensava che stesse scherzando con la storia del dito rotto).

Il Pep si giustifica con l’infermiera albanese per il problema al dito spiegandole che stava “giocando” (senza specificare a cosa né il perché all’una di notte… comunque ha fatto anche bene: sarebbe stato un tantino arduo farle capire che “stava facendo il pirla”).

Fatto sta che aspettiamo più di un’ora prima che lo chiamino per la visita, e la sala con la macchinetta delle bevande è chiusa.

Io e il Grando girovaghiamo un po’ per l’ospedale in cerca dei cessi. Siamo totalmente scazzati.

Ti immagini che adesso arriva il Pep con la mano ingessata fino a qui. Faccio io al Grando, facendomi segno sull’avanbraccio.

Non facciamo in tempo a smettere di ridere che il Pep si affaccia dalla porta di vetro smerigliato.

Porca puttana, per fortuna che non ho provato a tirartelo…

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...