AND I’M HERE BECAUSE OF FAITH

Pubblicato: 10 novembre 2008 in Passioni

flow022

piccola mia,

quando ti sento come stasera, o quando ti vedo come ieri pomeriggio, mi sembra di non riuscire mai a darti abbastanza coraggio con le mie parole. allora davvero vorrei poterti scrivere una canzone ed essere capace di cantartela, perché solo la rabbia della musica può dare il coraggio e la voglia di affrontare alcuni scazzi della vita.

qualche volta ti lamenti perché io, scrittore, non dedico mai niente a te.

ecco, lo faccio adesso. non ti scrivo un racconto, ma qualcosa che sento, e spero valga molto di più. perché certe cose non è facile dirle a voce.

non ti devi preoccupare del futuro, amore mio. non te ne devi preoccupare perché io e te siamo due persone speciali, e di certo l’unica autorità che possiamo temere è quella di Dio.

abbiamo superato già tante difficoltà (anche se sicuramente sono state una minima parte di quelle che ci aspetteranno in tutto il resto della nostra vita) e già possiamo ritenerci fortunati rispetto a chi deve sopportare pesi ben maggiori.

ma quello che mi preme più dirti è che non devi assolutamente farti condizionare dai tentativi delle altre persone di “rovinarci” la vita, di ostacolare i nostri progetti. so che fa rabbia, ma loro non sono niente in confronto a noi, al nostro amore. possiamo schiacciarli senza nemmeno accorgerci della loro presenza sotto le nostre suole. tutti quelli che si metteranno sulla nostra strada li sposteremo con una spallata, senza nemmeno guardarli in faccia, come se non fossero altro che aria un po’ più densa.

l’odio, l’invidia, la stupidità, ci scivoleranno addosso come fossimo oliati dalla testa ai piedi. ne rideremo come di una barzelletta vecchia.

chi può rovinare i nostri progetti? chi può emettere anche un solo suono, un sospiro o un urlo, anche una sola fottutissima parola che possa riguardarci più del nulla assoluto?

temiamo solo Dio, amore mio, e andiamo per la nostra strada, con gli occhi attenti e le braccia spalancate, perché quello che verrà lo prenderemo. e se non ci andrà bene, in un modo o nell’altro, lo piegheremo al nostro volere con un distratto gesto della mano, come si scaccia una mosca.

tutto questo lo sapevi già, ma forse, scritto qui, ti farà un altro effetto.

ti amo, dolcezza mia, ma che te lo dico a fare.

Annunci
commenti
  1. Imma ha detto:

    Non potevi dedicarmi un post migliore, grazie tesoro.
    Ti Amo – ma che te lo dico a fare –

  2. elisa ha detto:

    ho fatto in tempo a leggerlo, e m’è piaciuto tanto!
    ^__^

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...