ESSERE QUI, ADESSO

Pubblicato: 1 febbraio 2010 in Vita Vissuta

Il sole oggi è riuscito a bucare il grigio, ma per me significa solo che stanotte ci sarà di nuovo ghiaccio.

Il centro di Milano è fitto di gente intenta a scrutare vetrine, schivare venditori cinesi e poveri che chiedono l’elemosina. Ma nessuno tira fuori le mani dalle tasche; forse per il freddo, forse per la crisi.

I negozi brulicano di inutili clienti che cazzeggiano e non comprano nulla. Facce post-festività, che non necessitano di nuovi acquisti. Gente in cerca di calore, e neanche umano.

Cappotti con il bavero alzato e cappucci in testa. Qualche tamarro finge di non aver freddo e tiene la giacca slacciata per mostrare tatuaggi e collane.

Decine di razze ed etnie diverse si incrociano, e si ignorano. Con in comune il solo terreno che calpestano e l’aria velenosa che respirano.

Qualcuno si distingue nella folla, la maggior parte passa inosservata.

Il Duomo intanto è lì, talmente imponente da far paura. Talmente splendido da frastornare. Talmente suggestivo che è meglio ignorarlo, per non sentirsi troppo piccoli e insignificanti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...