DIVENTO NERVOSO

Pubblicato: 5 marzo 2012 in Sfoghi Impietosi

In un mondo sommerso da aggiornamenti di stato su Facebook, da messaggi su Twitter, da post sui blog; in un mondo dove ormai tutti vogliono dire la propria, anche quando non hanno niente da dire, anche quando non sanno usare lo strumento “lingua italiana”; in un mondo dove piuttosto che non dire niente si ripete quello che ha detto un altro… Beh, forse, per distinguermi, dovrei provare a starmene in silenzio.
Ma come si fa a sopportare tutto questo senza lamentarsi?
Come si possono sopportare sfilze di “mi piace” per messaggi nostalgici fino alle lacrime su cose successe l’altro ieri?
Come si possono sopportare catene di solidarietà idiote per qualsiasi cosa per la quale non si alzerebbe un dito, con foto di candele e nastri colorati?
Come si possono sopportare cordogli pubblici per persone che si sono sempre ignorate, e invece, dopo il loro decesso, sembrano essere sempre state parte imprescindibile della nostra vita?
Credo che i social network ormai facciano parte della vita sociale al pari di bar, di parchi e di piazze, e che sia ridicolo volerne stare fuori.
Ma, per favore, tutti noi che ne facciamo uso, cerchiamo di usare un minimo di cervello, di coerenza, di dignità.
Giusto per non essere ricordati, fra vent’anni, solo come dei pecoroni del cazzo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...